Pergole e pergolati: design, funzionalità ed ecobonus

Pergole e pergolati: design, funzionalità ed ecobonus

Le pergole o pergolati rappresentano un’ottima soluzione d’arredo di esterni. È possibile sostituire le tende da sole con le pergole e ricavarne un ulteriore spazio domestico: in veranda, in giardino, nel terrazzo, nel proprio attico o in piscina, le pergole arricchiscono gli spazi aperti creando l’opportunità di personalizzare anche l’esterno della vostra casa secondo i propri gusti ed esigenze.

2 tipologie di pergole:

  1. Addossate
  2. Autoportanti o “ad isola”

Addossate:

Queste pergole sono ideali per ampi balconi, terrazze, verande e zone del giardino in adiacenza di un muro della vostra abitazione. Sono una soluzione molto pratica per ampliare, dove possibile, la metratura della vostra casa. Queste, in base alla lunghezza desiderata della pergola, vengono chiamate monomodulo o plurimodulo, a seconda della quantità di “gambe” necessarie a sorreggere la struttura.

pergola addossata

Autoportanti o “ad isola”:

Le pergole autoportanti hanno innumerevoli funzionalità e possibilità di sistemazione. Tra le due tipologie sono sicuramente quelle che hanno più possibilità di personalizzazione. Una pergola autoportante potrà essere anche di notevoli dimensioni, perfetta per recuperare spazi aperti di ristoranti, bar ed altri locali commerciali all’aperto.

 

Il materiale

Il materiale può differenziarsi per ogni necessità, dall’ estetica alla comodità ed alla sicurezza. La copertura delle pergole autoportanti sono solitamente in PVC oscurante anti UV o in telo (poliestere o acrilico) ma tra le coperture più all’avanguardia vi sono quelle in acciaio con un sistema di deflusso delle acqua in caso di pioggia. Esistono inoltre dei sensori di sole-vento che permettono alla copertura di “regolarsi” autonomamente, aprendosi o chiudendosi.

Il design

pergola autoportante

Hanno un’elevata possibilità di personalizzazione che si adatta ad ogni esigenza di stile.

Entrambe portano sicuramente dei vantaggi notevoli quali la riparazione dal sole, dalla pioggia e dal vento nonché una maggiore privacy. Alcuni modelli di pergole possono presentarsi con un’illuminazione interna, ideale anche per le attività commerciali o per chi ama passare del tempo all’aria aperta di sera. Per creare un microclima senza rinunciare al bel panorama, è possibile installare pergole bioclimatiche, ultima novità sul mercato. Queste, grazie agli elementi architettonici aerodinamici creano un naturale flusso che muove l’aria calda in alto per farla fuoriuscire e, in caso di pioggia, proteggono gli ospiti.

 

Detrazioni 2017 – Ecobonus

Fino al 31 dicembre 2017 è possibile usufruire delle detrazioni fiscali del 65% per l’acquisto e posa delle schermature solari fino a un massimo della detrazione di € 60.000.

Tutta la documentazione necessaria vi verrà consegnata dal fornitore, basterà riferirgli che volete ricevere l’Ecobonus 2017.

I nostri esperti del settore conoscono perfettamente l’iter burocratico e vi seguiranno passo dopo passo eliminando eventuali e stressanti carteggi.

 

Fonti (cosedicasa)