Isolamento termico: tutti i consigli per isolare la casa dal freddo

Isolamento termico: tutti i consigli per isolare la casa dal freddo

Uno dei problemi più grandi che la maggior parte di case ed edifici deve affrontare durante l’inverno riguarda la persistenza di basse temperature nonostante un buon impianto di riscaldamento.   Questo perché il calore che viene utilizzato per riscaldare la propria abitazione  viene disperso  attraverso soffitto , pareti o pavimento.

In questo articolo spiegheremo come isolare la propria casa dal freddo, abbattendo notevolmente le spese di riscaldamento.

Una prima osservazione da fare riguarda la scelta del materiale. Quando parliamo di isolamento termico ci sono tre fattori da prendere in considerazione:

  • Lo spessore del materiale: maggiore è lo spessore migliore sarà la coibentazione;
  • Lo sfasamento termico: il tempo impiegato dal calore per passare attraverso un materiale;
  • La traspirabilità: Il potere traspirante del materiale che porta anche ad una conseguente riduzione di formazione di condensa.

Come si può isolare termicamente una casa?

Si possono effettuare due interventi principali: Isolare le pareti e/o isolare il soffitto

Isolare le pareti:  Attraverso l’utilizzo o di un cappotto esterno o di un cappotto interno. Generalmente la scelta dipende dal tipo di abitazione. Ad esempio per una casa indipendente, l’ideale sarebbe l’inserimento di un cappotto esterno che permette non solo di mantenere invariata la cubatura della casa, ma previene maggiormente muffe e condensa. Nel caso di abitazioni in cui non è possibile applicare un cappotto esterno, si può ugualmente inserire un cappotto interno applicando dei pannelli isolanti.

Isolare il soffitto:  Attraverso appositi pannelli isolanti. Anche qui la scelta dipende dal tipo di abitazione: Chi abita in una casa indipendente può applicare i pannelli all’interno o all’esterno del tetto. Chi vive invece in appartamenti non isolati può realizzare dei controsoffitti in modo da ridurre il volume dell’ambiente e permettere alla casa di riscaldarsi meglio ed in maniera più veloce.

E’ importante ricordare che per il 2017 è in vigore l’ Ecobonus che include tutti questi tipi di interventi e che permette di avere delle detrazioni fiscali fino al 65% per abitazioni indipendenti e fino al 75% nel caso di  condomini.

Fonti:(Edilportale; Idealista)

Foto Credit: (Pixabay)